home2019-06-13T09:40:50+02:00

Il sistema territoriale

Il territorio della Pianura Trevigiana è un sistema complesso, nel quale l’acqua è l’elemento centrale che unisce ambiente, paesaggio, persone, attività economiche.
Nella parte più settentrionale fin dal XIV secolo si sono sviluppate le grandi derivazioni dal fiume Piave che nel tempo hanno profondamente modificato il paesaggio, hanno sviluppato un’economia agricola, hanno consentito di produrre energia idroelettrica.
Nelle zone più a sud a poco a poco affiorano i grandi fiumi di risorgiva e l’acqua diventa l’elemento di diversità che trasforma le città in “città d’acque” e le campagne in zone gradevoli e produttive.
Nelle aree più depresse, grandi impianti di pompaggio sollevano l’acqua, specie durante le piogge, e consentono di mantenere grandi aree abitate al sicuro da allagamenti e disagi.

1.900 kmq di superficie
93 comuni
2.360 km di condotte irrigue
3.950 km di canali

News

approfondimenti

Nel 2017 è stata ultimata la centrale idroelettrica di Nervesa della Battaglia (TV) realizzata allo scopo di sfruttare il salto che compie il deflusso minimo vitale tra il bacino di calma e il livello del Piave a valle dell’opera di presa. La forma della centrale richiama il vicino Sacrario militare, mentre quella dell’attiguo edificio polivalente ricorda un masso di roccia naturale.

Approfondisci

Link utili