home2019-12-12T10:23:58+02:00

Il sistema territoriale

Il territorio della Pianura Trevigiana è un sistema complesso, nel quale l’acqua è l’elemento centrale che unisce ambiente, paesaggio, persone, attività economiche.  Nella parte più settentrionale fin dal XIV secolo si sono sviluppate le grandi derivazioni dal fiume Piave che nel tempo hanno profondamente modificato il paesaggio, hanno sviluppato un’economia agricola, hanno consentito di produrre energia idroelettrica.  

Nelle zone più a sud a poco a poco affiorano i grandi fiumi di risorgiva e l’acqua diventa l’elemento di diversità che trasforma le città in “città d’acque” e le campagne in zone gradevoli e produttive.  Nelle aree più depresse, grandi impianti di pompaggio sollevano l’acqua, specie durante le piogge, e consentono di mantenere grandi aree abitate al sicuro da allagamenti e disagi. 

1’900 km2 di superficie
92 comuni
2’360 km di condotte irrigue
3’950 km di canali

News

IN PRIMO PIANO

PIANO NAZIONALE DI SVILUPPO RURALE

Operazione 4.3.1 investimenti in infrastrutture irrigue

20 milioni di euro per realizzare tre progetti che permetteranno nei prossimi mesi la riconversione irrigua di 3060 ettari di terreno agricolo tramite la posa di oltre 270 km di condotte di vario diametro e la fornitura d’acqua alle aziende in media pressione (3-4 atmosfere).

Approfondisci

Link utili