Dopo le piogge di fine novembre stanno iniziando i lavori di trasformazione irrigua previsti dai finanziamenti nell’ambito del Piano Nazionale di Sviluppo Rurale 2014-2020 “Adeguamento delle reti di distribuzione dei sistemi irrigui esistenti per la riduzione del prelievo dal fiume Piave”.

L’importo di finanziamento, pari a 20 milioni di euro, consentirà di realizzare nuove reti di distribuzione irrigua a pressione garantendo maggior efficienza rispetto all’attuale sistema per scorrimento. Saranno infatti trasformati da scorrimento a pluvirrigazione poco meno di 3060 ha agricoli situati nei comuni di Nervesa, Arcade, Povegliano, Montebelluna, Crocetta, Trevignano, Istrana, Paese, Quinto e Morgano.

Per ora i lavori riguardano l’insediamento dei cantieri e la posa dei primi tratti di tubazione ad Arcade e Nervesa in via Granze, a Trevignano proprio a ridosso del margine sud della SPV e prossimamente in località Croce del Gallo a Crocetta del Montello, dove si inizieranno i lavori di costruzione della centralina di pompaggio.